Sostenibilità

In un'ottica tesa al continuo miglioramento il Gruppo Carone si pone di sviluppare, documentare e mantenere il proprio sistema di gestione dell'ambiente, della salute e sicurezza in modo appropriato rispetto alla propria natura ed esigenze.
Le linee guida di politica dell'ambiente della salute e sicurezza dell'azienda sono disponibili e divulgate alle parti interessate con aggiornamenti continui per assicurarne la rilevanza in riferimento agli sviluppi organizzativi, produttivi e tecnici dell'azienda.

A tale scopo l'Impresa Carone ha ulteriormente arricchito il proprio profilo aziendale attraverso il conseguimento delle seguenti certificazioni:

Certificati

slider_0007_shutterstock_111839702 (2)

BS-OHSAS 18001

La sigla BS-OHSAS (Occupational Health and Safety Assessment Series) identifica uno standard britannico riconosciuto in ambito internazionale, che fissa i requisiti necessari per un sistema di gestione a tutela della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori. OHSAS 18001 è una certificazione volontaria, di cui il Gruppo si è dotata dal 2011 per implementare obiettivi e politiche in favore della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori (SSL), (secondo quanto deriva dagli obblighi di legge e in base alla valutazione di pericoli e dei rischi potenzialmente presenti sul posto di lavoro). Ridurre il numero degli infortuni e prevenire le malattie professionali significa per il Gruppo Carone dimostrare credibilità e responsabilità verso i propri occupati e le istituzioni, nazionali e locali, nonché fornire ai propri clienti una qualità superiore del prodotto finito.

slider_0005_shutterstock_125206808

ISO 14001

La sigla ISO 14001, identifica una serie di requisiti di conformità a standard internazionali relativi alla Gestione Ambientale di una organizzazione. La scelta di certificarsi secondo la ISO 14000, fatta dall'azienda nel 2010, racchiude in sé la determinazione il Gruppo Carone di programmare, applicare e mantenere vivo nel tempo un Sistema di Gestione Ambientale che dimostri la conformità alle normative in materia di impatto ambientale delle proprie attività e che rigorosamente e progressivamente funga da imperativo nel miglioramento della propria attività produttiva. Attraverso tale processo, Il Gruppo Carone fa si che venga favorito il rapporto intrattenuto con le autorità, le associazioni di consumatori, gli utenti e i cittadini. L'immagine aziendale è quindi rafforzata e certifica come il Gruppo è impegnata a ridurre i rischi, adottando un'adeguata gestione ambientale.

slider_0006_shutterstock_121516270

ISO 9001

La sigla ISO 9000 identifica una serie di norme e linee guida sviluppate dall'ISO (International Organization for Standardization), che indicano un Sistema di Gestione per la Qualità formulato per migliorare l'efficacia e l'efficienza dei processi aziendali, oltre che per apportare benefici al cliente. Il Gruppo Carone attraverso il conseguimento di questa certificazione avvenuto nel 2000, dispone di un sistema di monitoraggio e di misurazione in grado di garantire l'efficacia del controllo e di apportare migliorie ai risultati lavorativi, rafforzare la competitività e la visibilità sul mercato di riferimento. Tale "modus operandi" razionalizza le operazioni riducendo gli sprechi e ottimizza la comunicazione interna. Il sistema di qualità adottato è in grado di rispondere in modo efficace ed efficiente alle esigenze dei propri committenti e a quelle del successivo utilizzatore del prodotto/servizio.

slider_0006_shutterstock_121516270

SOA

L'attestazione SOA è il documento, rilasciato dalle SOA, che dimostra il possesso dei requisiti di cui all'articolo 8 della Legge 11 febbraio 1994, n. 109, abrogata dal Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e a sua volta abrogato dal Decreto Legislativo 18 aprile 2016, n. 50 Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, ad oggi vigente. Di fatto, in luogo dell'iscrizione all'Albo nazionale costruttori (oggi abolito) e in virtù della nuova normativa in ambito di appalti pubblici, l'attestazione SOA è oggi un documento necessario per comprovare la capacità dell'impresa di sostenere ogni appalto pubblico di fornitura e posa in opera con importo a base d’asta superiore a € 150.000,00 (sia esso in appalto o in subappalto).